MEDICINA RIGENERATIVA

DALLA RICERCA ALLA CLINICA

Holostem Terapie Avanzate è la prima azienda biotecnologica interamente dedicata allo sviluppo, alla produzione, alla registrazione e alla distribuzione di prodotti per terapie avanzate (ATMPs) basati su colture di cellule staminali epiteliali per terapia cellulare e genica.


Holostem Terapie Avanzate S.r.l. è uno spin-off universitario, nato nel 2008 grazie al prezioso connubio tra le capacità scientifiche di ricercatori di fama mondiale, come Michele De Luca e Graziella Pellegrini, lo spirito innovativo dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e le capacità industriali di Chiesi Farmaceutici S.p.A.


Holostem Terapie Avanzate vanta un management team di grande prestigio, che apporta alla società un know-how maturato in tanti anni di esperienza sia nel mondo della gestione aziendale sia in quello della ricerca accademica, applicata con successo ormai da decenni nella medicina traslazionale.


Michele De Luca e Graziella Pellegrini sono internazionalmente considerati leader nel campo della biologia delle cellule staminali degli epiteli di rivestimento mirata alla loro applicazione clinica in Medicina Rigenerativa, con particolare riguardo alla terapia cellulare ed alla terapia genica. Sono stati i primi ad utilizzare colture di cellule staminali epidermiche per la terapia salva-vita di pazienti con ustioni estese (con centinaia di pazienti trattati in collaborazione con vari Centri Ustioni) e nella ripigmentazione della vitiligine stabile e del piebaldismo (con un centinaio di pazienti trattati in Italia); hanno inoltre descritto per primi la possibilità di ricostituire in vitro l’epitelio uretrale per l’applicazione clinica in pazienti con grave ipospadia posteriore, nonché di ricostruire l’epitelio della mucosa orale per l’applicazione clinica in pazienti con ampi deficit dell’epitelio gengivale.


Graziella Pellegrini e Michele De Luca sono anche stati i primi a mettere a punto un sistema di coltura ed applicazione clinica delle cellule staminali limbo-corneali per la rigenerazione della cornea in pazienti con deficit di cellule staminali limbari dovuto a severe ustioni termiche o chimiche della superficie oculare. Questa terapia avanzata, che permette il recupero della capacità visiva in pazienti altrimenti incurabili, è stata riconosciuta come farmaco orfano dalla European Medicines Agency (EMA) nel 2008 e ha ottenuto nel 2015 l’approvazione condizionata per l’immissione in commercio dalla Commissione Europea con il nome di Holoclar®.


Michele De Luca e Graziella Pellegrini hanno pubblicato nel 2006 la prova di principio della fattibilità della terapia genica ex-vivo per la forma Giunzionale laminina 332-dipendente  dell'Epidermolisi Bollosa attraverso il trapianto di lembi di epidermide autologa ottenuti da cellule staminali epidermiche geneticamente corrette.

L'AZIENDA


MANAGEMENT

Holostem vanta un management team di grande prestigio, che apporta alla società un solido know-how sia nel mondo della gestione aziendale sia in quello della ricerca accademica, applicata con successo nella medicina traslazionale

Michele De Luca e Graziella Pellegrini sono considerati

leader a livello internazionale

nel campo della biologia delle cellule staminali degli epiteli di rivestimento mirata alla loro applicazione clinica in protocolli di  terapia cellulare e genica.

(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)

CELLULE STAMINALI

TECNOLOGIA

TERAPIA GENICA

(placeholder)

TERAPIA CELLULARE

(placeholder)

PUBBLICAZIONI

I nostri scienziati sono autori

di oltre 150 pubblicazioni peer-reviewed sulle maggiori riviste scientifiche internazionali.


CHI SIAMO



© 2017  Holostem Terapie Avanzate S.r.l.


P. IVA: 03213240363 -

Capitale Sociale: Euro 700.000,00

Registro delle Imprese di Modena: 03213240363

Repertorio Economico Amministrativo: MO-368370

Società soggetta a coordinamento e controllo di Valline S.r.l.

(placeholder)


MISSION


Portare ai pazienti soluzioni efficaci per problemi medici gravi, dove il ricorso alla medicina rigenerativa risulta essere l’unica o la migliore alternativa terapeutica, tale quindi da giustificarne il ricorso, attraverso eticità ed eccellenza scientifica

(placeholder)

SEGUICI SU

(placeholder)





Ricerca e imprese. Nascono i Clust-ER, sette gruppi per sostenere innovazione e competitività

2 giugno 2017

NEWS